Non c'è futuro senza memoria, non c'è memoria senza futuro.




Archvio Donne

Il racconto, la narrazione è la forma che prendono questi incontri che chiamiamo interviste. Il racconto di sé e delle proprie esperienze (emozionali, fattuali, rifessive) è quello che viene chiesto alle intervistate. Un racconto, stimolato dalla regia di chi conduce l'intervista e assemblato attraverso il montaggio, è il risultato fnale. La narrazione è lo strumento e in parte il soggetto stesso di questo progetto attraverso il quale non si ha la pretesa di spiegare e analizzare, ma piuttosto di rimettere in moto desideri, pensieri e visioni per aggiungere un nuovo senso per il presente e per il futuro.



Percorsi di vita di donne in Vallagarina dal secondo dopoguerra

Dieci interviste a donne che testimoniano, attraverso le loro storie di vita, alcuni aspetti significativi dell’esperienza femminile e i suoi recenti mutamenti radicali.
a cura di Micol Cossali, Osservatorio Cara Città Rovereto (2011-2012)


Vai al dettaglio >>>

Acrobate del quotidiano. Donne e lavoro

Cinque giovani donne raccontano la loro esperienza personale nel mondo del lavoro.
a cura di Micol Cossali, Osservatorio Cara Città Roveto (14 minuti - 2010)

Vai al dettaglio >>>

Movimenti femminili e femministi a Rovereto dagli anni Settanta

Dieci interviste a protagoniste e testimoni dei movimenti femminili e femministi a Rovereto dagli anni Settanta.
a cura di Serena Aldi e Micol Cossali, Osservatorio Cara Città (2009-2010)

Vai al dettaglio >>>